una cosa da audiofili pt. II

io con tutto quel che ho patito musicalmente quando facevo il fotografo che lavorava negli studi degli altri, che mi toccava passare le giornate a sentire gianna nannini vasco rossi biagio antonacci a ripetizione, ora non ce l’ho mica il cuore di dire al mio socio di là in sala posa che è tutto il giorno che ascolta dei gran requiem a cannone dentro lo stereo molto bello e audiofilo che ho messo in studio, io non ce la faccio a dirgli che con l’umore che ho addosso oggi io non ce la faccio mica più ad ascoltare questi requiem. che normalmente li apprezzerei anche tanto, e invece oggi mi stanno facendo saltare per aria la testa.

 

Annunci

I commenti sono chiusi.