ansia da prestazione.

ieri sera sono andato a far prove con un gruppo. hanno dei casini col loro chitarrista mi han chiesto di andare a suonare con loro. ed ero contento, che i pezzi che fanno li conosco e son cose che suonavo col mio gruppo che si è sciolto un anno fa. e niente, dovevo suonare e fare le seconde voci.

solo, c’eran tre problemi grandi.

il primo è che quei pezzi non li suonavo da ormai un annetto, non è che me li ricordavo tanto bene.

il secondo è che nel vecchio gruppo eravamo due chitarre, ci dividevamo le parti, mentre invece in questo gruppo dove ho suonato ieri sera la formazione prevede una chitarra soltanto, dovevo far tutto io anche delle parti che non ho mai suonato.

il terzo problema è che io come cantante non è che sia un fenomeno, per fare i cori fatti bene nell’altro gruppo c’era voluto del tempo, e stare lontano dalle sigarette, e allenar la voce a fare delle cose alte, basse, non son mica facili i cori di quelle canzoni. e io invece ieri sera venivo da una settimana di raffreddore con la tosse, e quindi oltre che esser fuori allenamento ero anche pieno di catarrone non stavo mica tanto bene.

e quindi, non è che sia andata una meraviglia. suonare, ho suonato male. cantare, non mi veniva una parte decente neanche a prendermi a pedate.

beh, ma glielo avrai pur detto che eri fuori allenamento, che avevi i polmoni e la gola conciati male.

oh, beh sì e no, quando sei lì mica puoi stare tanto a giustificarti. che se no è come andare a letto con una la prima volta e per tutta una serie di motivi non fai una gran bella figura, mica le puoi dire porcocane che roba strana, eppure mi ricordo che con quella prima di te ce l’avevo d’acciaio.

superman_icon_by_slamiticon-d65xro7

Annunci

I commenti sono chiusi.