porn for dummies.

poi son tornato a vittorio veneto. e la mia amica ginevra dalla russia, quella che scrive su inbassoadestra la trovate sui blog lincati qui a fianco, mi informa che nel frattempo a vittorio veneto hanno inaugurato un sexy shop. ho letto l’articolo sul giornale che parlava dell’inaugurazione, dicevano che siccome sono in pieno centro saranno molto attenti a non turbare la collettività, le vetrine saranno molto discrete, controlleranno accuratamente che all’interno del sexy shop non entrino dei minorenni, che rispetteranno la morale dei vittoriesi.

ieri tornavo dal lavoro mi è venuta la curiosità sono andato, ho visto. funziona così, prima era un negozio di dischi a pelo di fallimento, ora se non ho capito male qualcuno l’ha preso in gestione e del vecchio negozio metà è rimasto negozio di dischi, l’altra metà ci han fatto il sexy shop. solo, l’ingresso è uno solo. entri dalla solita porta, ti ritrovi nel negozio di dischi. poi una volta dentro, puoi entrar dentro una porticina e accedi al sexy shop che son due stanze molto ben illuminate con dentro i dvd etero gay incest trans animal sadomaso, gli scaffali pieni di cazzi di gomma di tutte le misure, strap on, doppi dildi, pallette da passeggio frustini costumini manette parrucche bambole gonfiabili, caramelle colorate a forma di cazzetto.

bello, ho pensato, ci voleva questa ventata di modernità nella comunità vittoriese.

poi ero lì che mi giravo tra i cazzi di gomma, mancava qualcosa, avevo l’impressione. dopo un po’ ho capito, mancava il registratore di cassa.

allora son venuto fuori dalla porta del sexy shop, mi son ritrovato di nuovo nel negozio di dischi, alla cassa c’era uno che conosco, un paio di anni fa suonavamo anche insieme in un gruppo, gli dico senti, ma fammi capire, tutta questa discrezione, le vetrine pudiche, l’accesso solo ai maggiorenni, ma se io adesso voglio comprare un cazzo di gomma da quaranta centimetri cosa devo fare, torno di là lo prendo poi lo porto qua nel negozio di dischi lo appoggio sul bancone della cassa, pago e vado via?

eh, sì.

figo. già che son qui, dammi anche il cd di gianni morandi, sai, per la festa della mamma.

Annunci

2 Risposte

  1. aaaaaaaaaaaahahahahhahahahahah….uuuh, grazie v.v., ogni giorno un motivo nuovo per tornare.

    3 maggio 2010 alle 5:30 pm

  2. Pingback: speriamo che tira abbastanza reloaded « inbassoadestra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...