il segno di una resa invincibile pt. IV

oggi, proprio poco fa, mentre ero qui che parlavo con una certa signorina, mi sono accorto di due cose importanti che ancora non ci avevo fatto caso, mi son stupito anche un po’.
la prima cosa, è che io della mia vita vissuta fino ad ora rifarei tutto così come l’ho fatto.
sai quando ti chiedono, se potessi tornare indietro, cosa cambieresti? chi, io? niente.
sai quando ti chiedono, ma tu puoi dire di essere felice? eh, sì che son felice.
che poi uno a dire che è felice, coi tempi che corrono, rischia anche di passar per ebete. che solo gli ebeti possono sentirsi felici, coi tempi che corrono. e invece, chi l’avrebbe poi detto, son felice.

e fin qui tutto bene.

l’altra cosa importante di cui mi son reso conto che ancora non ci avevo fatto caso, me ne sono accorto poco fa parlando con una certa signorina, io nella mia vita vissuta fino ad ora ho un solo enorme rimpianto.

una persona attenta, una persona accorta, sentirmi fare questi discorsi, noterebbe immediatamente che c’è qualcosa che non va, in questi discorsi, mi direbbe ma come, hai appena dichiarato che rifaresti tutto esattamente come l’hai fatto, come fai allora ad avere un rimpianto? che i rimpianti son quelle cose che se uno potesse tornare indietro, farebbe in modo di comportarsi diversamente, così poi il rimpianto non ce l’ha più.

ecco, appunto. è per questo che mi son stupito un po’. che pure io a un bel momento mi son fatto la stessa domanda.
poi, a pensarci, ho capito.

il fatto è che non si tratta esattamente di un enorme rimpianto. no. è più che altro un enorme giramento di coglioni.
proprio perchè i rimpianti son quelle cose che riguardano i tuoi comportamenti, le tue scelte nella vita. questa cosa travestita da enorme rimpianto e che poi invece si è rivelata un enorme giramento di coglioni è una cosa che non riguarda i miei comportamenti, le mie scelte, riguarda i comportamenti e le scelte della signorina con cui stavo parlando poco fa.

la cosa che un po’ mi ammazza, in tutta questa faccenda, è che le cose sarebbero potute andare diversamente, ma trattandosi di comportamenti e scelte che non appartengono a me, ma a lei, anche tornando indietro io non potrei farci nulla. l’unico modo sarebbe di far cambiare un po’ la sua testa. solo, cosa vuoi, io nella mia vita ho deciso tanto tempo fa che cercare di cambiare le persone che ho intorno è inutile e il più delle volte controproducente. una cosa che proprio non va fatta.

e allora mi tocca esser felice e allo stesso tempo portarmi dietro un enorme giramento di coglioni che proprio non vuole andarsene via.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...