il segno di una resa invincibile pt. X

sabato sono andato a una festa in maschera ero vestito da lupin.
con le basette la giacca rossa la camicia celeste la cravatta rosa la macchina gialla e la pistola. c’era pure margot, non mancava niente.
solo che lupin gli occhiali non ce li ha mai avuti, io invece son miope, non ci vedo da lontano, porto gli occhiali lo sanno tutti.

e cosa dovevo fare, se ci si veste da carnevale lo si fa per bene, prima della festa sono andato dall’amico ottico mi son fatto metter su per l’occasione delle lenti a contatto, che da solo non son capace me le ha messe su lui. e sono andato poi in giro tutta la sera senza occhiali non ero abituato mi sentivo anche un po’ a disagio.
che non muovevo un passo senza occhiali da quando ero in seconda media. ed è passato del tempo, dalla seconda media.
gli unici momenti che son senza occhiali son quelli in cui mi lavo, dormo o faccio l’amore.

che far l’amore con gli occhiali, tenerli addosso quando si fanno certe manovre è molto scomodo. però, bisogna dire, far l’amore senza veder bene quello che sta succedendo, è un po’ una seccatura anche quella.

prima sono arrivato qui in studio, il mio amico macs mi ha lasciato ieri il suo cavo del basso, che macs è anche il bassista dei gruppi in cui suono, non funzionava più il suo cavo rosso credo ci sia affezionato, ieri sera avevamo le prove col gruppo quando abbiam finito gli ho detto lasciamelo qui che ti rifaccio le saldature. e allora questa mattina sono arrivato, ho visto il cavo sul tavolo ho pensato dai che lo faccio subito.

e mentre rifacevo le saldature facevo fatica a veder bene cosa stavo facendo, era tutto un po’ appannato un po’ sfuocato, non capivo. e già questa mattina era partita di traverso per degli altri motivi ero lì che saldavo mi è venuto lo sconforto, ecco, è fatta. neanche trentasei anni sto già diventando presbite, ma che vita brutta io non lo so.

potrei dare per scontato che sappiate tutti cosa vuol dire presbite, o mandarvi anche stavolta su wikipedia. non vi ci mando ve lo dico io, presbite vuol dire che non ci si vede più bene da vicino, succede quando si comincia a invecchiare.

e che due maroni, ho pensato. miope da una vita va bene, ma adesso diventar presbite, invecchiar già ora, farei volentieri a meno.

poi dopo un po’ mi è venuto il dubbio ho tolto gli occhiali, ho guardato, eran tutti impolverati unti pieni di ditate, chissà cosa ho combinato ieri sera dopo prove.

e dai che forse non sto invecchiando.

sald1

Annunci

I commenti sono chiusi.