la mia fama non mi precede.

allora, niente, ieri ero a bergamo a trovare i miei c’era anche mia sorella col moroso stanno insieme ormai da un po’. mentre stavamo pranzando è saltato fuori un bel discorso. che lui, il moroso di mia sorella quando ancora non era, il moroso di mia sorella, c’è stato quel periodo in cui la baccagliava cercava di sedurla. una sera ha tirato fuori la chitarra ha iniziato a cantarle una canzone, ha detto questa canzone l’ho scritta io per te. e a sentire questa canzone mia sorella si è messa anche a ridere. stando al racconto che è saltato fuori ieri a pranzo a casa dei miei genitori a bergamo.

si è messa a ridere, mia sorella, quella volta che lui nel baccagliarla le ha suonato questa sua canzone, per via del fatto che questa canzone che lui le ha suonato è bensì una canzone che ho scritto io quando avevo diciassette anni, a quei tempi ero il chitarrista di una giovane ska band che ha avuto un periodo di discreta fortuna giravamo a suonare per l’italia abbiamo inciso dei dischi era un bel periodo.
ed essendo lui originario, così come peraltro la mia famiglia, della sicilia, una di queste mie fatiche discografiche era arrivata a suo tempo fin laggiù.

mi sembrava una cosa interessante da raccontare qua. nella foto originale dell’epoca io sono il terzo da destra e sì, avevo ancora dei capelli, oltre che la capacità di scrivere canzoni che fanno innamorare le persone.

20130916-191819.jpg

Annunci

I commenti sono chiusi.